Dimagrire
Pancia gonfia? Dille addio con questi vegetali

Se il tuo problema è la pancia gonfia, prova a consumare abitualmente insalate, carciofi, banane e topinambur e vedrai che risultati!

Se il tuo problema è la pancia gonfia, ci sono dei cibi che ti possono aiutare a risolverlo. Sono alimenti ricchi di inulina, una fibra presente in molti vegetali che nutre i batteri intestinali buoni e aiuta a sgonfiare la pancia. Basterebbe aumentare la quantità di radicchio, insalate e radici commestibili per assicurarsene una buona quantità. Banane, carciofi, topinambur, ma anche gli appartenenti alla famiglia delle Liliacee (porri, cipolla, scalogno e aglio) sono ricchi di questa sostanza benefica per il nostro addome e quindi utile a ridurre la pancia gionfia.

Leggi anche: dire addio alla pancia gonfia...a tavola!

Carciofo: usalo se i cibi integrali rendono la pancia gonfia

Uno degli alimenti più efficaci contro la pancia gonfia è il carciofo. Quando lo utilizzi in cucina, è importante che sia molto fresco. Inoltre, il suo estratto secco contrasta meteorismo, aerofagia e flatulenza. Ne puoi assumere 300 mg, due volte al giorno, prima dei due pasti principali. Il carciofo è efficace soprattutto quando i cereali integrali e le verdure ricche di fibre ti creano gonfiori, perchè nutre i batteri buoni dell'intestino

Fai un frullato alla banana e addio pancia gonfia

Prepara così un frullato che contrasta la pancia gonfia: prendi una banana e due kiwi e aggiungi latte di riso o di soia, nella quantità più indicata per ottenere la densità desiderata. Metti tutto nel frullatore poi versa in un grande bicchiere e consuma al pomeriggio, come merenda.

Usa il topinambur una volta alla settimana

È conosciuto anche come carciofo di Gerusalemme, per via del suo sapore. Originario del Nord America, è ora facile da trovare anche nei nostri supermercati. Ha poco amido, un bassissimo indice glicemico e un elevato potere saziante. In più contiene vitamine come la A e minerali quali ferro e potassio. Se soffri di pancia gonfia, portalo in tavola una volta alla settimana come contorno di un secondo piatto; il modo migliore di cuocerlo è al vapore.

APPROFONDISCI
10 regole per dimagrire e non ingrassare più

I trucchi e le strategie che funzionano davvero per perdere peso in modo sano e non riprenderlo più

CONSIGLIATO PER TE
Il tuo weekend bruciagrassi

Come perdere 3 kg in 3 giorni

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?