Dimagrire
Macerato di lampone, il tuo alleato per dimagrire

L’estratto di questo magico frutto di bosco contiene vitamine e chetoni, molecole che combattono la cellulite e smuovono gli accumuli di grasso più ostinati

Da qualche tempo la ricerca in campo dietetico si occupa dell’utilizzo dei chetoni con finalità dimagrante: si tratta di molecole che il nostro organismo produce spontaneamente quando assumiamo pochi carboidrati e tante proteine. I chetoni riducono il senso della fame, aumentano la secrezione di adiponectina, la proteina che accelera il dimagrimento, e hanno anche effetti termogenici, rassodanti e bruciagrassi. Il fatto è che, quando le concentrazioni di chetoni nel sangue dovute ad esempio alle diete iper proteiche sono troppo elevate, queste scorie risultano più difficili da smaltire, tendono a intossicare i tessuti e si accumulano soprattutto nei reni, gli organi incaricati della loro eliminazione.

Leggi anche: bevande e rimedi ad hoc per dimagrire

 

Ha un’azione diuretica e riequilibrante

Per evitare lo stato di chetosi indotto da un’alimentazione troppo ricca di proteine, ti proponiamo un’alternativa naturale: il macerato glicerico (o gemmoderivato) di lampone. Ricco di vitamine, questo estratto apporta anche moderati dosaggi di chetoni vegetali, utili per dare una scossa al metabolismo pigro e per smaltire il grasso molle che si deposita soprattutto quando bevi poco e quando hai il ciclo irregolare.

Attacca il grassi...ai fianchi: fai così!

 

Come si assume il macerato di lampone

Per 20 giorni al mese, la mattina, assumi 50 gocce di macerato glicerico di lampone, ottenuto dai giovani germogli della pianta (lo trovi in farmacia e in erboristeria). Diluiscile in un bicchiere d’acqua e bevile a digiuno, 10 minuti prima di fare colazione. Sospendi per 10 giorni e poi ripeti.

 

Gusta anche i lamponi freschi con miele e sciroppo d’acero

Aumenta la tua scorta di chetoni anche aggiungendo alle macedonie estive 2-3 cucchiai di lamponi freschi, da condire con succo di limone (depurativo e antinfiammatorio) e un cucchiaino di sciroppo d’acero (diuretico e sgonfiante). In alternativa, trasforma i lamponi in uno spuntino saziante e snellente frullandone una ciotolina con un bicchiere di latte di mandorle: ottieni una bevanda densa e golosa che smorza all’istante la fame, in particolare quella di dolci.

APPROFONDISCI
10 regole per dimagrire e non ingrassare più

I trucchi e le strategie che funzionano davvero per perdere peso in modo sano e non riprenderlo più

CONSIGLIATO PER TE
Il formidabile cocco

Abbassa la pressione, regola il colesterolo, fa dimagrire e rigenera il cervello

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?