Bagno aromatico, il segreto per sentirsi più leggere
Sos salute

Bagno aromatico, il segreto per sentirsi più leggere

Concedersi a fine giornata un bagno aromatico, impreziosito con estratti di erbe, frutta e fiori profumati migliora la circolazione, combatte il grasso ed elimina la ritenzione

Sali, erbe, oli essenziali e acqua calda ci fanno sentire più rilassate, luminose e leggere. Questo perché, oltre alle tensioni della giornata, nell’acqua, grazie a questo piacevole rito serale, abbiamo lasciato liquidi, ristagni e tossine in eccesso.  Il bagno aromatico ideale prevede un’acqua tiepida, appena sopra la temperatura corporea è rilassante, appena al di sotto i 37 °C è tonificante ed energetica. Per renderlo più efficace, stimoliamo la circolazione superficiale e l’elasticità dei capillari alternando con Il doccino, subito prima di uscire dall’acqua, getti di acqua tiepida a getti di acqua fredda su piedi e polsi.

Il bagno antiadipe con oli essenziali e foglie

Per sgonfiare le gambe, dare elasticità alla pelle e contrastare le smagliature, prepariamo un bagno aromatico con 5 gocce di olio essenziale di geranio e 5 gocce di olio essenziale di neroli aggiunte nell’acqua calda del bagno in cui abbiamo ben sciolto I cristalli di un chilo di sale marino integrale. Dopo esserci immerse per 30 minuti, usciamo lentamente dall’acqua e, avvolte in un telo, rimaniamo stese per almeno 10 minuti.  Se ci sentiamo appesantite e gonfie scegliamo l’olmaria, pianta diuretica, dagli effetti antinfiammatori e drenanti. In un recipiente coperto, facciamo bollire a fuoco lento  250g di foglie di olmaria in tre litri di acqua per mezz’ora. Filtriamo, strizziamo a fondo il composto vegetale e versiamo il decotto nell’acqua calda del bagno. Aggiungiamo al nostro bagno aromatico 5 gocce di olio essenziale di pompelmo per favorire lo smaltimento del grasso sottocutaneo e levigare la pelle. Immergiamoci per 20 minuti e poi asciugamoci delicatamente.

Il bagno anticellulite è a base di alghe e fiori

Per sciogliere le scorie acide profonde che creano infiammazioni che nel tempo si possono trasformare in grasso e cellulite affidiamoci alla quercia marina (Kelp o Fucus). Di questa pianta si utilizza il tallo che contiene numerosi oligoelementi, tra cui iodio, vitamine, polifenoli, tannini, steroli e mucillagini indispensabili per stimolare il metabolismo cellulare, sciogliere I grassi ed eliminare I ristagni. Prepariamo il nostro bagno aromatico caldo facendo bollire a fuoco lento, con il coperchio 500g di quercia marina in 3 litri di acqua per un’ora. Filtriamo, strizzando a fondo le foglie, e versiamo nell’acqua. Uniamo un chilo di sale marino integrale , 5 gocce di olio essenzialedi maggiorana e limone e rimaniamo immersi in quest’oasi di benessere per 20 minuti.

Salvia, timo e salvia sono invece le piante che ci aiutano a sciogliere i blocchi emozionali e mentali e a livello fisico gli accumuli di ristagni, a stimolare la circolazione superficiale, a sfiammare e a favorire il riposo notturno. In una pentola capiente portiamo  a bollore l’acqua  e versiamola bollente sul mix di erbe (50g di salvia tritata, 50g di timo, 50 g di rosmarino tritato, 50g di lavanda). Lasciamo in infusione coperta per mezz’ora, filtriamo e versiamo tutto nella vasca, riempita con acua calda. Uniamo un chilo di sale marino integrale e…  godiamoci il relax.

Il consiglio in più: usa l’amido per una pelle rosea

 In caso di arrossamenti cutanei, in particolare dietro le ginocchia e nell’incavo delle braccia, versiamo nell’acqua del bagno 2-3 cucchiai di amido di riso.

TAG
BELLEZZA
BENESSERE
CELLULITE
PELLE
RIMEDI NATURALI
APPROFONDISCI
Salute Naturale
Salute Naturale

La rivista che propone un modo nuovo di prendersi cura della propria salute

CONSIGLIATO PER TE
Salute Naturale Extra
Salute Naturale Extra

Salute Naturale Extra è il mensile per proteggere e investire nel nostro bene più prezioso: la salute. 

Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?