Bellezza
Esperidina e propoli per un viso sempre giovane

Questi due rimedi naturali sono perfetti da usare per avere un viso sempre giovane perchè vantano una spiccata azione antiage

Per avere sempre un viso giovane, bisogna limitare l’azione deleteria dei radicali liberi, che danneggiano la pelle. Tra i rimedi naturali antiage, le sostanze più nuove che oggi vengono usate in campo cosmetico ci sono l’esperidina e la propoli. L’esperidina è un flavonoide caratteristico degli agrumi: si concentra soprattutto nella buccia e nell’albedo, la parte biancastra interna alla scorza. I frutti dell’arancio dolce ne sono particolarmente ricchi. L'esperidina (nota anche come vitamina P) è conosciuta per gli effetti benefici sulla circolazione: riduce la permeabilità e la fragilità della parete dei vasi e ne aumenta l’elasticità. Ma la caratteristica più interessante è la capacità antiage perchè limita i danni legati all’invecchiamento, agendo in sinergia con la vitamina C. Queste due vitamine sono fondamentali per stimolare il rinnovamento cellulare e la produzione di collagene, elastina e acido jaluronico, migliorando idratazione e trofismo della cute.

LEGGI ANCHE La cura giusta per una pelle sempre giovane

La propoli, segreto di un viso giovane

La conosciamo tutti come sostanza antibatterica, antinfiammatoria e cicatrizzante: meno conosciuta è l’efficacia antiage della propoli. È proprio la sua azione cicatrizzante ed emolliente che si dimostra utile per la bellezza e l’integrità della cute, specialmente per avere un viso giovane: ecco perché la propoli viene usata in creme riparatrici per le pelli che hanno perso tono e consistenza. Solitamente il nome propoli viene associato ai prodotti delle api ma non è del tutto esatto, perché si tratta di una sostanza resinosa che si trova nella corteccia di vari alberi (pino, abete, pioppo, frassino, quercia) che le api raccolgono e rielaborano per costruire pareti di difesa sia fisica sia batteriologica all’interno dell’alveare.

La propoli migliora la tonicità

Si può utilizzare la tintura madre di propoli per rinforzare il sistema immunitario ma anche per migliorare la tonicità della pelle e rendere quindi il viso giovane: bevine 30 gocce in 2 dita d’acqua ogni mattina a colazione, da adesso fino a primavera.

Prepara la maschera per il viso

In una ciotola non di metallo metti 2 cucchiai di miele liquido, un cucchiaio di argilla bianca, aggiungi il contenuto di una capsula di esperidina (la trovi in farmacia) sciolto nel succo di mezzo arancio. Mescola bene fino a ottenere un’emulsione morbida e spalmabile, eventualmente aggiungi qualche goccia d’acqua. Stendi su viso e collo evitando il contorno occhi e tieni in posa 10-15 minuti, quindi sciacqua con acqua tiepida e tonifica con acqua di rose. Applica la maschera 2 volte a settimana per un mese quindi prosegui applicandola una sola volta a settimana. Se la tua pelle del viso non è particolarmente sensibile e arrossabile, alterna la capsula di esperidina con una capsula di propoli con gli stessi ingredienti e modalità.

La crema per un viso giovane

In un vasetto di vetro metti un cucchiaio di burro di karité, un cucchiaio di olio di avocado, 3 gocce di olio essenziale di neroli, 3 gocce di olio essenziale di sandalo, 3 gocce di olio essenziale di arancio dolce, 3 gocce di tintura madre di propoli e amalgama bene. Massaggia ogni sera questa crema sulla pelle del viso perfettamente detersa e tonificata insistendo sulle zone più “danneggiate” come le guance, il contorno occhi, il collo, l’arco sopraccigliare e le rughe più marcate come le naso-labiali, il contorno labbra, la fronte. Conserva il vasetto di crema in frigorifero per non più di 3 settimane.

APPROFONDISCI
Riza Dossier: Come restare giovani

Le nuove scoperte che ti regalano anni di vita

CONSIGLIATO PER TE
I meravigliosi burro di Karité e olio d'Argan

Il burro di Karité e l’olio di Argan si ricavano dai semi di due...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?