Tu

Sogno un cane che m'insegue: che significa?

Nei sogni parlano spesso i nostri istinti più profondi, che temiamo ma che sono alleati preziosi per evolvere, conoscersi e diventare armonici e autentici

Un'amica lettrice ci scrive per parlarci di un sogno ricorrente: "Mi chiamo Rebecca, ho 21 anni e leggo da anni Riza Psicosomatica. Ho trovato finalmente il coraggio di scrivervi di un incubo che faccio da quando ero piccola, al quale non so dare una spiegazione: sogno di essere inseguita da un cane che vuole sbranarmi. Quando ero bambina a volte capitava che per la stanchezza della corsa mi arrendessi, e mi lasciassi prendere, anche se poi l’animale non mi faceva mai del male; durante l'adolescenza, e a volte anche adesso, mi sveglio di colpo quando il sogno si fa troppo spaventoso.

Qualche notte fa ho sognato che mi trovavo in una piazza della città dove vivo e un grosso cane, tenuto al guinzaglio da un signore adulto, sembrava volesse mordermi, ma io grazie al fatto che l’animale fosse legato riuscivo a scansarmi e ad evitarlo. Proseguo la mia passeggiata fino a che non incontro uno dei miei migliori amici, che mi dice di dover entrare nei sotterranei di un palazzo storico della città, facendo una sorta di gita e mi invita a seguirlo. Io vedo che ci sono delle scale e che sotto è completamente buio, lo spazio è stretto e mi spavento, rifiutando di andare con lui. Ma, appena rinuncio, mi sento terribilmente in colpa verso me stessa perché mi sono lasciata vincere dalla paura. Che cosa potrebbe significare?"

Animali nei sogni, antichi simbolici istinti potenti

Secondo la psicologia analitica, elaborata da Carl Gustav Jung, il cane, animale che nella mitologia è associato al mondo dell’invisibile e dell’oltretomba, viene ritenuto il “guardiano degli istinti”. Quando un animale di questo genere compare in sogni ricorrenti, spesso evidenzia il tipo di rapporto che abbiamo con la nostra parte “animale” più profonda e inquietante, l’essere selvatico che abita in noi. Se il cane è aggressivo e vuole morderci, come nel sogno di Rebecca, un'interpretazione possibile è che vi siano sfumature, aspetti del nostro inconscio, della nostra istintualità che temiamo e che vogliono essere riconosciuti e integrati, entrare in contatto con la coscienza razionale: ecco spiegata la questione del mordere, che è anche simbolicamente un atto di fusione.

LEGGI ANCHESignificato, senso e interpretazioe dei sogni

È significativo anche il fatto che da piccola Rebecca si arrendesse, smettesse di scappare ma che poi il cane poi non le facesse del male, accontentandosi di averla raggiunta. Da bambini è normale avere delle paure legate a parti interne aggressive non ancora ben sviluppatesi e quindi associarle a mostro o animali proiettandole fuori di noi. Dall’adolescenza in poi, i sogni sono diventati incubi: il bisogno di entrare in contatto con il proprio mondo istintivo si è fatto più intenso (complice la pubertà e lo sviluppo sessuale) e la resistenza e la paura di Rebecca è di conseguenza più forte.

LEGGI ANCHEQuando nei sogni compaiono gli animali

Scendere in profondità per risalire più completi

Una “prova” della validità di questa lettura ce la fornisce l’ultimo sogno di cui parla Rebecca, molto indicativo: dopo il “solito” incontro con il cane, questa volta tenuto al guinzaglio da un uomo adulto, appare il suo migliore amico che la invita nei sotterranei di un palazzo antico, storico. Due figure maschili appaiono in questo sogno e una tiene a bada il cane, grazie al guinzaglio: segno che dentro di lei vi è una forza simbolica maschile matura in grado di controllare gli aspetti più selvatici del carattere. L’altra figura maschile significativa è l’amico, probabilmente un coetaneo, che la invita all’esplorazione dei sotterranei del palazzo. La discesa ai piani bassi di una dimora storica è in analogia evidente con la necessità di entrare nei propri inferi, che naturalmente sono spazi bui e misteriosi.

Rebecca, nonostante la presenza di una "guida" ben conosciuta, il suo lato maschile attuale, simbolo di coraggio e audacia, ha ancora paura e rifiuta, ma poi si sente in colpa: segno evidente che, nonostante tutte le resistenze, una parte di lei è già pronta a compiere questo percorso interiore, che tutti siamo chiamati a fare nel corso della vita. Incontrare la propria Ombra, i propri lati oscuri può spaventare, ma è sempre necessario per evolvere e lei, che sta diventando una donna adulta, dovrà prima o poi affrontare il suo viaggio, magari in compagnia di una guida sicura come il suo caro amico. Chissà che una delle prossime notti non sogni di nuovo un palazzo antico, una grotta o un qualunque luogo di questo genere dove iniziare il viaggio inquietante ma incantevole alla scoperta di sé. Il tempo sembra davvero giunto…

TAG
INTERPRETAZIONE DEI SOGNI
APPROFONDISCI
Il dizionario dei sogni
Le immagini oniriche ci dicono chi siamo e cosa vogliamo per davvero
CONSIGLIATO PER TE
Il linguaggio segreto degli incubi
Non dobbiamo avere paura dei brutti sogni
VIDEO
Nei sogni emergono le nostre energie primordiali
RAFFAELE MORELLI
SOGNI
SOGNO
SIMBOLI
ANTICHITÀ
ISTINTI
ENERGIE
PRIMORDIALI
AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come vivi le tue paure?