Troppe critiche…spengono la coppia!
Coppia e amore

Troppe critiche…spengono la coppia!

Voler cambiare il partner non migliora il rapporto, ma rischia di trasformarlo in una lotta continua destinata a fallire: vediamo come evitarlo

Succede sempre più spesso: ci si mette con qualcuno e poi lo si vuole cambiare in un’altra persona. All’inizio della relazione si accoglie tutto di lui o di lei e gli si dà l’idea che vada tutto bene. Poi, non appena il rapporto si prolunga nel tempo e diventa stabile, ecco che può arrivare la tendenza a volerlo “plasmare” secondo il modello di compagno o compagna che si ha in mente. Il tutto può avvenire a volte in modo inconsapevole, attraverso gesti e parole indirette, in altri casi mettendo in atto un vero e proprio tentativo di ri-programmazione del partner, una manipolazione che avrà sicuramente un risultato fallimentare. 

Sposta lo sguardo da lui…a te!
Come possiamo accorgerci se questa “tendenza” ci riguarda? Attraverso un occhio consapevole: guarda come agisci tu nei suoi confronti, quante critiche gli fai, come parli agli altri di lui quando non c’è, come lo tratti quando sei in compagnia, come lo guardi quando fa le cose più banali, quotidiane… Cerca di fare caso se hai uno stile “correttivo” nei suoi confronti, se ti imbarazza il suo modo di fare, se speri che dica o faccia qualcosa di diverso dal solito. Se tutto questo è presente, allora vuol dire che vuoi davvero cambiarlo. Ma il vero amore è gratuito, quindi perché hai bisogno di queste condizioni per stare bene con lui? Se ami una persona ne accetti anche i difetti perché solo in questo modo si dà ad entrambi la possibilità di crescere ed evolvere insieme.

Accetta il rapporto così com’è
Quando le critiche diventano continue, il partner si sente incompreso e non amato per quello che è. Subire una dose quotidiana di critiche, nel tempo, gli darà una forte sensazione di solitudine che  schiaccia il sentimento d’amore trasformandolo in rabbia e risentimento. È qui che si crea la frattura nella coppia: uno si oppone, l’altro insiste ancora di più, fino al contrasto insanabile. Quello che bisogna fare è smettere subito con l’ “interventismo” e vedere la coppia come un luogo di libertà: stare bene con qualcuno vuol dire accettarlo per com’è, senza pensare a come potrebbe migliorare. Il confronto e la comunicazione nella coppia permettono al contrario di evolvere e trasformare i due partner in modo spontaneo. È il rapporto a fare da “maestro”, e se così non è allora vuol dire che non si è fatti per stare insieme e la cosa migliore da fare non è cercare di cambiare il modo di essere del partner, ma…cambiare partner!

La guida pratica

- Non continuare a criticarlo: sarà controproducente!

- Lascialo libero e te ne sarà grato

- Se lo stressi troppo, finisci per stare male tu

- Forse stai cercando di cambiare qualcosa dentro di te: sposta il focus su te stesso!

 

TAG
CAMBIARE
PARTNER
CRISI
COPPIA
CRITICHE
APPROFONDISCI
Mai più vittima
Mai più vittima
Come scegliere l'uomo giusto ed evitare quelli sbagliati
CONSIGLIATO PER TE
Il giornale dell'Autostima - Settembre/Ottobre 2017
Il giornale dell'Autostima - Settembre/Ottobre 2017

Quali sono i falsi problemi che possono mettere a rischio la nascita di un am...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?