Mangiare sano
Depurati con olio e farina di canapa

La canapa è ricca di omega 3 e 6, non contiene glutine, ha pochi grassi ed è ideale per un effetto detox dopo gli eccessi alimentari e contro la stitichezza

La canapa è una pianta dai numerosi utilizzi, sempre più conosciuta anche nel nostro Paese (tanto che dal 17 al 19 febbraio a Roma si terrà la terza edizione di una fiera interamente dedicata a questa pianta) e che viene impiegata in vari settori, dall'alimentazione alla cosmesi, dalla bioedilizia all'abbigliamento. I suoi semi sono ricchissimi di Omega 3 e Omega 6, che aiutano a mantenere in salute cuore e arterie, e contengono proteine (tutti gli 8 amminoacidi essenziali, inclusi metionina e cisteina), vitamine, carboidrati, sali minerali e fibre. Si tratta di un alimento 100% gluten free e può essere consumato anche da chi ha scelto di eliminare i prodotti animali dalla propria alimentazione. Il ridotto apporto di grassi e zuccheri ne consente il consumo anche in caso di diete ipocaloriche.

Olio di canapa: prendine 2 cucchiaini al giorno per un effetto detox

La canapa può essere consumata sotto diverse forme: semi, farina, infusi, olio. L'importante è sceglierla sempre biologica, senza l'utilizzo di pesticidi o additivi chimici. L'infuso di canapa ha effetti miorilassanti, antipsicotici, tranquillanti, antiepilettici, antiossidanti ed antinfiammatori, mentre l'olio può essere utilizzato in cosmesi per la bellezza della pelle e nella dieta soprattutto in seguito ad eccessi alimentari (è perfetto dopo le feste che si sono appena concluse) in quanto contrasta l'accumulo di tossine e interviene in caso di affaticamento di stomaco e intestino. L'olio di canapa, che trovi nei negozi di alimentazione biologica, va tenuto lontano da fonti di calore e luminose e, una volta aperto, si conserva in frigorifero. Prendine 2 o 3 cucchiaini al giorno, da solo o aggiunto ad insalate o altre pietanze.

Con la farina di canapa dici addio alla stitichezza

Puoi anche mangiare i semi di canapa crudi, magari insieme a cereali, yogurt, frullati o macedonie di frutta. Dalla macinatura dei semi si produce la farina, che può essere usata (di solito mischiata con altre) per preparare pani, torte e biscotti molto salutari. Si tratta di una farina molto ricca di fibre, ideale per regolare l'intestino e combattere la stitichezza.

APPROFONDISCI
I manuali di Riza: Il tuo programma total detox

La depurazione è la prima cura

CONSIGLIATO PER TE
Depura il fegato con i rimedi verdi

Così rigeneri tutto l'organismo e ringiovanisci le cellule

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?