Dimagrire
Colon irritabile, un freno al dimagrimento

A volte perdere peso diventa arduo a causa di problematiche "indirette" come il colon irritabile, che fa sentire gonfi e appesantiti: come reagire

Dimagrire non è sempre facile, e quando ci si mettono altre problematiche a impedirti di raggiungere il risultato sperato, è facile scoraggiarsi e avere la tentazione di lasciar perdere. È successo a Mariangela, una lettrice di Dimagrire, che ci ha scritto lamentando un disturbo molto diffuso: il colon irritabile, causa di gonfiori e... ingrassamenti. "Soffro da tempo di colon irritabile, ci sono momenti in cui il mio intestino sembra essere praticamente bloccato e io mi gonfio e mi sento pesante. Questo mi rende difficile anche seguire un'alimentazione regolare e perciò ingrasso. Il colon irritabile sta condizionando il mio rapporto con il cibo: per giorni mi nutro solo di riso bianco, poi torno alle verdure, ma sempre con estrema cautela. Come posso migliorare la situazione?".

Leggi anche: colon irritabile? Via il dolore con la menta piperita

Col colon irritabile non assorbi bene i nutrienti

Soffrire di colon irritabile, tra momenti di blocco e iperattività, porta a cambiamenti nello stile alimentare: l'intestino non digerisce e assimila correttamente i nutrienti, e ciò può portare a un aumento di peso e a squilibri nell'assorbimento dei minerali necessari per le cellule dell'intestino e del corpo, cosa che può determinare spesso stanchezza e cefalea.

Solo giusta alimentazione aiuta il colon irritabile

Il primo passo per uscire dalla sindrome del colon irritabile è quello di ricorrere a un'alimentazione che aiuti a risolvere il problema: se predomina la pigrizia intestinale, è bene assumere molti liquidi e fibre, se prevale la diarrea, molti liquidi e poche fibre. Contro il gonfiore, invece, devi evitare legumi, bevande gassate e frutta dopo i pasti.

Magnesio e finocchio sfiammano e sgonfiano

Puoi anche ricorrere a rimedi naturali per reintegrare i liquidi e i minerali: bevi dell'acqua ricca di magnesio, che lavora sulla muscolatura delle pareti intestinali alleviando l'infiammazione e riportando il pH ai valori alcalini. Contro stipsi e gonfiori, a fine pasto puoi prendere dei semi di finocchio, con proprietà antinfiammatorie e anti spastiche utilissime contro la sindrome del colon irritabile.


APPROFONDISCI
10 regole per dimagrire e non ingrassare più

I trucchi e le strategie che funzionano davvero per perdere peso in modo sano e non riprenderlo più

CONSIGLIATO PER TE
Il formidabile cocco

Abbassa la pressione, regola il colesterolo, fa dimagrire e rigenera il cervello

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?