Dimagrire
Resta in forma con le arachidi

Con venti arachidi (non salate) al giorno, puoi fare scorta di proteine rassodanti e grassi buoni, che rendono più compatti i tessuti e aiutano a "tenere" la dieta

Più conosciute come “noccioline americane” (anche se sono originarie del Brasile), le arachidi sono di fatto dei legumi, strette parenti di fagioli, ceci e piselli. Le arachidi si distinguono per essere una generosa fonte di grassi “buoni” e vitamine del gruppo B, che proteggono cuore e arterie e abbassano il colesterolo; la vitamina B6, in particolare, è fondamentale per la salute del sistema nervoso e per la digestione. Le arachidi, poi, contengono magnesio, un minerale che, oltre a svolgere un’azione positiva su cardiopatie e osteoporosi, è attivo nei processi metabolici che generano energia e, quindi, potrebbe avere un ruolo importante nel prevenire la perdita di massa magra e forza muscolare dopo o durante una dieta e con l’avanzare dell’età. A fronte di tanti preziosi nutrienti racchiusi in ogni piccolo seme, c’è però una nota dolente: le calorie. Che sono ben 598 per etto di prodotto. Per questo con le arachidi non si deve esagerare, cercando di non superare i 20 grammi al giorno, pari a 10 semi in guscio (e a 20 arachidi singole). E seguendo la regola delle 20 arachidi al giorno,

Il guscio delle arachidi deve essere integro

Chi ama le arachidi, dovrà sempre verificare che i baccelli siano croccanti e integri; inoltre, si consiglia di non acquistare arachidi con i gusci scuri o coperti da una polvere grigiastra, indice di contaminazione da aflatossine, pericolose micotossine responsabili di intossicazioni epatiche. Bisogna poi evitare le arachidi tostate salate: l’eccesso di sodio, infatti, è tra le prime cause di ipertensione e di ritenzione idrica; in più stimola l’appetito e può quindi favorire il sovrappeso. Le arachidi migliori sono quelle tostate e senza sale.

E se mangi arachidi a colazione, ti sazi fino all’ora di pranzo

Le arachidi forniscono aminoacidi e sono molto adatte per compensare le carenze proteiche tipiche delle diete vegetariane e vegane. Il mix di proteine, fibra e grassi, fra l’altro, consente di abbassare l’indice glicemico e rallenta l’assorbimento degli zuccheri: ecco perché un cucchiaino di arachidi aggiunto a una macedonia, a un budino o a una fetta di torta, previene le impennate dell’insulina. La porzione di 20 g di arachidi può essere inserita nella razione alimentare in diversi momenti della giornata. Gusta una tazza di tè verde con una fetta di pane nero di segale o una galletta di riso o di mais spalmata con un velo di marmellata, e aggiungi 10 arachidi sminuzzate con un pizzico di cannella. In alternativa, mescola 5 arachidi a una ciotolina di mele o pere cotte, arricchita con un cucchiaio di yogurt naturale.

Lontano dai pasti, sono un ottimo spuntino

A metà mattina e di nuovo a merenda, sgranocchia 5 arachidi con una macedonia di frutta fresca e uno yogurt di soia, oppure provale in versione salata, spargendole su una fetta di pane integrale tostato spalmato con un cucchiaio di ricotta, pomodorini, origano e un filo d’olio extravergine d’oliva. Se invece vuoi sgranocchiare le arachidi da sole, mescolane 5 con 2 cucchiai di semi di sesamo, un cucchiaio di semi di girasole, un cucchiaino di semi di chia e 2 pizzichi di alghe in polvere. Porta con te questo snack già pronto in una scatolina e mangiane un poco ogni volta che ti assale la fame. Se soprattutto dopo cena hai voglia di un dessert, può essere utile, pratico e sano consumare uno yogurt parzialmente scremato con mezzo etto di frutti di bosco freschi e 5 arachidi che, con un apporto di sole 95 calorie a ridotto indice glicemico, offrono ottimi nutrienti, senso di sazietà e il duplice piacere del morbido e del croccante.

APPROFONDISCI
Il tuo weekend bruciagrassi

Come perdere 3 kg in 3 giorni

CONSIGLIATO PER TE
DimagrireExtra: La straordinaria dieta dei frullati

Bevendo frutta e verdura perdi peso senza fatica

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?