Sos salute
La spirulina tiene lontani i malanni di stagione

L'alga spirulina rinforza il sistema immunitario, è molto importante assumerla come integratore a settembre per prevenire le possibili influenze

La spirulina è un’alga microscopica verde-azzurra, straordinaria miniera di sostanze ricostituenti. L’Arthrospira platensis - questo il nome botanico dell'alga spirulina - è priva di glutine e di colesterolo, ma contiene elevate percentuali di vitamina A (antiossidante) e del gruppo B (che rigenerano il sistema nervoso), aminoacidi in misura pari a quella dell’uovo, acidi grassi, sali minerali e oligoelementi, fra i quali spiccano potassio, ferro, zinco, rame, selenio e magnesio.

Leggi anche: tutto sull'alga spirulina

La spirulina è un'alga davvero preziosa

La spirulina è circa 8 volte più ricca di calcio rispetto al latte, 34 volte più ricca di ferro rispetto agli spinaci, 20 volte più ricca di betacarotene rispetto alle carote. In più, a differenza di altre alghe, praticamente non contiene iodio (e dunque non interferisce con il funzionamento della tiroide) ma per contro è ricchissima di ferro e di clorofilla, molecola con una composizione simile a quella del sangue umano che incrementa l’attività dei globuli rossi e del sistema immunitario, rende più compatta e luminosa l’epidermide e riaccende l’energia del cervello.

La spirulina è l'integratore di settembre

La spirulina è l’integratore più indicato a settembre perché, se da un lato favorisce la depurazione (come tutte le alghe, esalta l’attività di molti enzimi, tra cui quelli epatici, e per questo stimola la disintossicazione), dall’altro migliora i processi metabolici, rigenera il cervello e funziona anche da “vaccino” antinfluenzale. A settembre è importante cominciare a rinforzare il sistema immunitario, che presto dovrà funzionare al meglio per contrastare i mali di stagione. 

Prendila in capsule o in polvere

Inizia la cura con la spirulina come integratore fin da subito, la trovi in commercio sotto forma di polvere o in compresse. Una cura a base di spirulina in compresse può essere protratta per 3-4 mesi consecutivi intervallandola a periodi di sospensione di 15-20 giorni. Assumine due al giorno, preferibilmente la mattina a digiuno. Se preferisci, puoi anche integrare la spirulina scegliendola in polvere e aggiungendone un cucchiaino a passati (prima di servirli), frullati e centrifugati di frutta e verdura.

Puoi trovare le compresse direttamente in farmacia e la polvere si può acquistare anche nei negozi Bio!

APPROFONDISCI
Spirulina, Fucus e Wakame
Le tre alghe più preziose
AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?