Sos salute
Cistiti e altri disturbi femminili: i rimedi naturali

Cranberry, rosa canina, semi di pompelmo e lime aiutano proteggersi dall’azione di virus e batteri che causano cistiti e altre problematiche spesso recidivanti

Cistiti, uretriti e candidosi sono problematiche molto diffuse nel mondo femminile e sono causate dalla migrazione di germi, funghi e batteri dall’intestino alla zona genitourinaria. Spesso, per far fronte a queste patologie, si ricorre agli antibiotici, ma con l’andar del tempo l’utilizzo di questi farmaci, che riducono velocemente i sintomi, si dimostra dannoso per l’intestino, che si infiamma ancora di più. Chi soffre di queste malattie entra perciò in un circolo vizioso di ricadute ed effetti collaterali da cui è difficile uscire.

Leggi anche: contro i disturbi femminili prova mirtillo rosso e lampone

Cranberry e rosa canina disinfettano le vie urinarie

Il rimedio più semplice per prevenire cistite e candidosi è quello di bere almeno 8 bicchieri di acqua al giorno, per diminuire la carica batterica ed eliminarla con l’urina. Ma ci sono altri rimedi efficaci: si tratta di bacche, semi e agrumi che impediscono l’adesione dei batteri ai tessuti degli organi coinvolti. Il cranberry (mirtillo rosso americano) e la rosa canina sono tra gli integratori più efficaci. Il primo è un potente antisettico delle vie urinarie, da assumere sotto forma di succo o capsule. La rosa canina è ricchissima di vitamina C e si prende sotto forma di estratto secco (in capsule da circa 300 mg) da prendere prima dei pasti principali accompagnata da un grande bicchiere di acqua. In commercio esistono inoltre confetture di rosa canina di provenienza biologica che si possono ad esempio spalmare sul pane alla mattina oppure mettere nello yogurt o nei frullati per un sano spuntino antibatterico

Prendi le gocce di semi di pompelmo tre volte al giorno

Ci sono poi i semi di pompelmo, da cui si estrae un preparato liquido dalla potente azione antisettica su vescica, reni, colon e retto. Il concentrato neutralizza ben 800 ceppi batterici e un centinaio di tipi di funghi, senza danneggiare la flora batterica intestinale. Le gocce di estratto di pompelmo si acquistano in farmacia ed erboristeria e assumono più volte nel corso della giornata insieme ad acqua (7-8 gocce tre volte al giorno), sempre a digiuno. La cura deve proseguire per almeno due settimane

Con la spremuta di lime eviti le ricadute

Bere almeno due litri di acqua al giorno è un rimedio efficace contro le infezioni delle vie urinarie, che può essere potenziato dall’aggiunta di succo di lime nel bicchiere. Questo agrume, al pari del limone, ha un’azione alcalinizzante e tampona l’eccesso di residui acidi che accendono i focolai infettivi aprendo la strada alle recidive. Bevi acqua e lime più volte nel corso della giornata. Se il sapore del liquido è troppo aspro, puoi dolcificare con poco miele.

APPROFONDISCI
Depura il fegato con i rimedi verdi

Così rigeneri tutto l'organismo e ringiovanisci le cellule

CONSIGLIATO PER TE
I magnifici 4 rimedi della nonna

Sono olio, limone, acqua e bicarbonato:come usarli per la salute e la cosmesi

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?