Oli essenziali
Bergamotto e basilico, scudi antistress

Gli oli essenziali di bergamotto e basilico aiutano a diminuire lo stress emotivo che a novembre indebolisce il sistema nervoso e le vie respiratorie

Scopri gli oli essenziali giusti contro le insidie d'autunno

L'autunno inoltrato è un periodo connotato da basse temperature e piogge insistenti, che ci mettono a dura prova sia sul fronte fisico che su quello psicologico, creando malesseri difficili da risolvere. Questo stato di prostrazione, che spesso si confonde con il quadro clinico tipico della sindrome influenzale, ha una duplice ricaduta: sul piano nervoso (e in particolare sul cervello), provoca malavoglia e depressione; su quello organico si manifestano difficoltà respiratorie, mal di gola e tonsilliti. Per agire contemporaneamente sui due versanti, vale la pena utilizzare due oli essenziali che - da soli o in sinergia - giovano al sistema nervoso e a quello respiratorio. Sono oli essenziali estratti da due piante estive, energetiche e "solari": il bergamotto e il basilico.            

L'olio essenziale di bergamotto protegge le vie respiratorie

Il freddo umido di novembre, ambiente ideale per il proliferare di virus e batteri, è un nemico insidioso per le vie respiratorie, e a farne le spese sono più sovente le tonsille. È a queste piccole ma importanti sentinelle ausiliari del sistema immunitario che spetta infatti il compito di "fare barriera", per proteggere il delicato apparato respiratorio da pericolose infezioni. Un buon modo per mantenerle in salute è fare ricorso, ai primi sintomi di infiammazione, all'olio essenziale di bergamotto.

Introdotto in Italia dagli Arabi, il bergamotto si è ambientato ottimamente, trovando in Calabria il suo habitat ideale. L'elevato potere disinfettante e antinfiammatorio del suo olio essenziale lo raccomanda come rimedio d'elezione per tutti i tessuti delicati come le mucose, in particolare quelle orali, tanto che in Francia l'olio essenziale di bergamotto viene usato per produrre delle deliziose caramelle per la gola, che profumano anche l'alito, le "bergamotes".

Come utilizzare l'olio essenziale di bergamotto

Nel bruciaessenze: per tutto il mese, mantenete pulita l'aria degli ambienti, specialmente in quelli fumosi e surriscaldati, versando 5 gocce di olio essenziale di bergamotto in un bruciaprofumi.

Per i gargarismi: ai primi sintomi di mal di gola, versare 4 gocce di olio essenziale di bergamotto in un bicchiere d'acqua e gargarizzare per qualche minuto. Ripetere l'operazione 3-4 volte al giorno.

L'olio essenziale di basilico aiuta il sistema nervoso

Originario dell'India, il basilico è oggi coltivato per uso culinario, ma questa piccola pianta profumata possiede qualità che la rendono preziosa contro molti disturbi. Nell'antichità era considerata un'erba magica, tanto che si usava controllare la buona crescita del basilico per determinare se un luogo era più o meno salubre. La sua utilità per il sistema nervoso era nota già agli antichi Romani, che utilizzavano l'olio essenziale di basilico come riequilibrante nervoso e afrodisiaco. La sua essenza è infatti uno stimolante naturale, capace di dissipare le nebbie della depressione che spesso ci affliggono nelle cupe giornate autunnali. In tutti i casi di affaticamento nervoso e nei disturbi emotivi causati da stress e nelle insonnie di tipo nervoso, possiamo far ricorso al basilico: poche gocce di olio essenziale basteranno a risollevare l'umore e a ridarci nuova energia.

I diversi impieghi dell'olio essenziale di basilico

Bruciare l'olio essenziale: per favorire la concentrazione ed elevare il tono dell'umore, versare in un diffusore 6 gocce di essenza di basilico per profumare l'ambiente.

Per il massaggio: in caso di depressione diluire 5 gocce di olio essenziale di basilico in 2 cucchiai di olio di mandorle e massaggiare la zona del plesso solare e il petto, ogni mattina dopo la doccia.

Nel bagno: contro l'insonnia, prima di coricarsi versare 8 gocce di olio essenziale nell'acqua della vasca (tiepida) e restare immersi per 15 minuti circa.

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?