Funghi medicinali: cosa sono e perché assumerli
Integratori

Funghi medicinali: cosa sono e perché assumerli

Con gli integratori a base di funghi medicinali rafforzi il sistema immunitario e alzi una barriera insuperabile contro gli agenti patogeni: ecco i migliori

Da sempre presenti nelle medicine della tradizione asiatica (in particolare in Cina e India), i funghi medicinali sono studiati e apprezzati ormai da decenni anche in occidente, dove la ricerca scientifica sta mettendo sempre più in luce le loro eccezionali proprietà terapeutiche.

Oggi sappiamo che i funghi medicinali sono veri super food prebiotici, perfetti per la crescita armonica del microbiota intestinale e quindi per tutelare la salute del sistema immunitario, prima linea di difesa del corpo dai batteri nocivi.

Indice dell'articolo:

Beta-glucani: elementi fondamentali contenuti nei funghi medicinali

Qual è il segreto di questi straordinari doni della natura, veri elisir di lunga vita secondo la medicina tradizionale cinese? I funghi medicinali sono molto ricchi di sostanze che aiutano il corpo a ritrovare o a mantenere il benessere. Il loro segreto sono i beta-glucani, polisaccaridi capaci di modulare e rendere più reattiva l'attività del microbiota intestinale, il cuore del sistema immunitario.

Grazie alla loro struttura, i beta-glucani sono facilmente assimilabili dalla mucosa intestinale ed è qui che vengono "riconosciuti" da particolari cellule corporee che se ne servono per attivare in modo rapido la risposta immunitaria. Ottimi in caso di infiammazioni causate da agenti esterni, i beta-glucani dei funghi medicinali agiscono anche internamente, proteggendo l'organismo da situazioni patogene latenti e agendo come prevenzione di processi infiammatori non ancora in atto. Naturalmente, al loro interno si trovano numerose altre sostanze (ergotioneina, triterpeni, ergosteroli) che concorrono alla salute dell'intero organismo.

SCOPRI IL MIX DI 5 FUNGHI DI AVD

Micotherapy U-Care di AVD REFORM è una formula appositamente studiata a base di Reishi, Cordyceps, Shiitake, Maitake e ABM da agricoltura biologica per un’elevata azione completa sul tuo sistema immunitario. Il mix di 5 super food a supporto della salute.

Come scegliere e assumere i funghi medicinali

Quando ne sentiamo il bisogno, come dobbiamo sceglierli? Per prima cosa bisogna sapere che i beta-glucani sono sostanze eterogenee presenti in diversi funghi medicinali e dunque la soluzione ottimale è optare per quegli integratori che contengono ampie miscele dei funghi stessi: questi sono infatti capaci di stimolare le diverse cellule del sistema immunitario a codificare tutto ciò che entra in contatto con l'organismo, anche grazie ad altre sostanze che ogni singolo fungo contiene.

I funghi curativi più utili, fra loro miscelati, sono:

  • Cordyceps: grazie al contenuto di cordicepina, favorisce la respirazione, l'ossigenazione cellulare, contribuisce al controllo dei livelli infiammatori ed è perfetto per contrastare astenie e stati di affaticamento psicofisico prolungati;
  • Maitake: grande tonico, grazie ai polisaccaridi e ai metaboliti di cui è ricco, aumenta la vitalità e la risposta immunitaria ed è eccellente nel trattamento delle problematiche relative al metabolismo;
  • Reishi: detto fungo dei mille anni, è il rimedio perfetto per ristabilire l'equilibro dell'organismo e aumentare la resistenza alle malattie. Contiene molte vitamine e minerali che ne fanno il miglior alleato nei momenti di grande stress psicofisico; il Reishi è ricco di germanio organico, un minerale noto per essere un potente ossigenante cellulare, utile per favorire la produzione di energia, soprattutto in chi effettua sport ad alta quota.
  • Agaricus Blazei Murrill: ricco di minerali e di vitamine del gruppo B e D, favorisce il funzionamento delle naturali difese del corpo agendo sugli organi che entrano in contatto con l'ambiente esterno, come quelli deputati alla respirazione e alla digestione degli alimenti;
  • Shiitake: la sua particolarità è l'elevato contenuto di Lentinan, un betaglucano che ha evidenziato grandi capacità di immunomodulazione. Questo fungo contiene anche eritadenina, sostanza capace di incidere sull'abbassamento dei livelli di colesterolo.

LEGGI ANCHE Debolezza fisica? Curala con la Medicina Tradizionale Cinese

L'integrazione a base di funghi medicinali deve poi premiare i produttori che dichiarano la provenienza dei funghi stessi, rispettano le normative europee relative alla sicurezza alimentare e privilegiano le coltivazioni da agricoltura biologica che ricreano le condizioni naturali di crescita.

Proposti in comode capsule da assumere lontano dai pasti, gli integratori di funghi medicinali sono la strategia migliore per aiutare il microbiota intestinale e dunque il sistema immunitario a lavorare con la massima efficienza per la nostra salute e il nostro benessere.

TAG
VMRIZANATIVESPONSORED
AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!