La dolcezza dei fiori ti regala l’autostima
Fiori di Bach

La dolcezza dei fiori ti regala l’autostima

Avere autostima non significa essere sempre forti, sicuri, vincenti, ma vivere ogni emozione come viene, senza giudizio: i fiori di Bach giusti ti aiutano a farlo

La chiave dell’autentica gioia di vivere e del vero benessere interiore è racchiusa in una sola parola: autostima. Se la si possiede, tutto diventa semplice. Senza, la vita finisce per assomigliare a una rincorsa affannosa a inseguire quel che pensiamo possa darcela: di volta in volta potranno essere il successo, la fama, il denaro, il grande amore, i figli e così via. Si pensa: “Sarò felice e avrò stima di me quando avrò raggiunto questo o quel traguardo.” È falso: nulla di esterno può farci stare davvero bene con noi stessi!
 

Alla nostra anima importa assai poco ottenere una posizione di prestigio, il “matrimonio giusto”, o qualunque altro traguardo, se queste cose non collimano con quel che siamo e sentiamo nel profondo. Ecco perché tante persone, pur avendo raggiunto traguardi prestigiosi nella vita, non sono mai soddisfatte e si sentono spesso inferiori agli altri.

I Fiori per l’accettazione e l’autostima

Crab Apple è il Fiore di Bach per chi non è contento del proprio aspetto e percepisce un’immagine negativa di sé. Per una miglior accettazione di sé e dei propri difetti. Per chi accusa un senso di inferiorità, Larch è il Fiore per l’autostima e la fiducia nelle proprie capacità, l’iniziativa nell’affrontare diverse situazioni con determinazione.

Accettare ciò che si è: la vera chiave dell’autostima

Che cosa rende possibile raggiungere un simile stato di benessere? Che possiamo fare per favorire il suo sorgere? La prima cosa da sapere è che non ci sarà autostima fino a quando passeremo il nostro tempo a giudicarci e a separare le luci del nostro carattere dalle sue ombre, i nostri pregi dai nostri difetti, i nostri punti di forza da quelle che riteniamo essere debolezze o fragilità da nascondere. Tutto quello che siamo, tutto quel che proviamo va bene così, non c’è nulla da migliorare. Ecco il segreto dell’autostima: accettare ogni aspetto della nostra personalità senza giudizi, ricordando che anche le emozioni “negative” come la tristezza o la delusione, racchiudono grandi insegnamenti e tesori. E ricordando che ogni fallimento, ogni caduta, racchiude in sé la possibilità di un successivo riscatto.

Larch e Crab Apple, i Fiori di Bach della vera autostima

Ci sono però circostanze della vita in cui tutto questo non è facile, momenti di particolare sconforto nei quali è difficile immaginare un domani sereno. In questi casi, la floriterapia di Bach diventa l’aiuto più valido che possiamo regalarci. I rimedi floreali sono eccezionali supporti del tutto naturali che sanno esaltare la personalità di ognuno e racchiudono, nelle differenti essenze, quel che di volta in volta si ha bisogno per andare oltre una delusione e conquistare tutta l’autostima necessaria. Formidabile in tal senso è la sinergia di due dei 38 fiori scoperti da Edward Bach: Larch e Crab Apple. Il primo è il rimedio più indicato per le persone spaventate dalla paura di fallire e che si sentono sempre inferiori agli altri. Il secondo è il fiore dell’accettazione di sé, il rimedio migliore per chi non ha un buon rapporto col proprio corpo e cerca di mascherare le difficoltà emotive dietro un forte bisogno di ordine e pulizia. Quando la sicurezza latita, i fiori di Bach giusti, senza gli effetti collaterali degli psicofarmaci, sanno riportarci in modo armonico e naturale verso il benessere interiore e la vera autostima.

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!