Fiori di Bach
Contro prurito e orzaioli, prova quattro fiori di Bach

Star of bethlem, crab apple, beech e Hornbeam sono i fiori di Bach più indicati per affrontare e vincere le infiammazioni agli occhi, frequenti in estate

Quando la luce solare raggiunge il picco massimo di temperatura e irradiazione, la prima preoccupazione è proteggere la pelle dalle scottature. Non altrettanta attenzione prestiamo invece ai nostri occhi, messi a dura prova dal riverbero luminoso e dall’ozono nelle ore più calde, dalla miscela di smog e pollini delle città, dal sudore o dal cloro delle piscine. Questi agenti infiammatori favoriscono la proliferazione di virus e batteri e può capitare di ritrovarsi con gli occhi gonfi e brucianti: segno inequivocabile di una congiuntivite o di un incipiente orzaiolo.

I fiori di Bach decongestionano gli occhi irritati

In tal caso si può preparare un collirio curativo alle essenze floreali, scegliendo di volta in volta quelle più adatte al nostro problema. In particolare:

- Star of Bethlehem in caso di traumi o congiuntiviti;

-  Crab Apple contro infezioni e orzaioli;

-  Beech per gli occhi irritati da polveri o allergeni;

- Hornbeam per gli occhi stanchi e arrossati.

Basta individuare il fiore adatto ai nostri sintomi e preparare il collirio come indicato qui sotto.

Utilizzali così

Procurati in farmacia un flacone da 10 ml provvisto di contagocce e una fiala di soluzione salina isotonica. Con una siringa sterile versa la soluzione isotonica nel flacone, aggiungi due gocce del fiore prescelto e chiudi accuratamente il tappo: 3 volte al giorno applica 2 gocce di collirio ai fiori in entrambi gli occhi, fino a completa guarigione. naturalmente, questi trattamenti sono particolarmente adatti anche per i più piccoli: i loro occhi devono essere protetti anche più dei nostri!

 

APPROFONDISCI
La farmacia naturale per tutta la famiglia
I rimedi indispensabili da tenere in casa per curare tutti i disturbi dalla A alla Z
CONSIGLIATO PER TE
La salute degli occhi

I problemi della vista dipendono anche dal nostro atteggiamento mentale

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?