Le gocce che depurano e alzano le difese
Erbe e fitoterapia

Le gocce che depurano e alzano le difese

Sono quelle di ribes nero e rosmarino in tintura madre, che potenziano l'azione naturale degli anticorpo liberando il corpo dalle tossine in eccesso

L'allergia respiratoria di gran lunga più frequente (in particolare fra aprile e settembre) è quella alle Graminacee ma negli ultimi tempi si è assistito a un progressivo aumento delle allergie ai pollini di altre specie vegetali. È il caso degli alberi cosiddetti a fioritura precoce (da gennaio a marzo), come la betulla, il nocciolo e il carpino, ma anche di altre piante, come l’ambrosia (un vegetale nordamericano, responsabile di molti attacchi d’asma) la cui allergia si è andata diffondendo a partire dalle zone vicino agli aeroporti, dove l’erba è stata trasportata attraverso i voli intercontinentali.

Per un’azione depurativa e rinforzante
Per almeno due mesi (quindi in via preventiva) è utile assumere il macerato glicerico di Ribes nigrum alla 1 DH . Il Ribes nigrum è una pianta della famiglia delle Saxifragacee e il macerato glicerico si prepara con le sue gemme fresche. Il ribes nero agisce come una sorta di cortisone naturale ma senza averne i deleteri effetti collaterali: ha proprietà antinfiammatorie, antiallergice, agisce sulle ghiandole surrenali e calma l’iperecitabilità tipica del soggetto allergico.

Come si utilizzano i rimedi
Se ne bevono 50 gocce con un po’ d’acqua la mattina prima di colazione (a un’ora fissa, per esempio le 8 del mattino). Al Ribes nigrum va associato il macerato glicerico di Rosmarinus officinalis alla 1 DH (50 gocce in mezzo bicchiere d’acqua prima di pranzo). Ricordiamo di non somministrare mai il Rosmarinus alla sera, in quanto stimola l’attività cerebrale; esso va evitato anche in caso di ipertensione arteriosa e in gravidanza. Se non è possibile usare il Rosmarinus, lo si può sostituire con altre 50 gocce di Ribes nigrum.

Attenzione alle reazioni “crociate”
Circa il 25% dei soggetti allergici ai pollini può presentare disturbi immediati alla bocca (bruciore, prurito, gonfiore) o più tardivi in altre sedi, che si manifestano con l’assunzione di alcuni tipi di frutta e verdura. Per esempio mela/pera/banana in caso di allergia alle Betullacee, sedano/melone per l’allergia alle Composite, basilico/piselli per le allergie alla Parietaria, melone/ anguria/pomodoro in caso di ipersensibilità alle Graminacee, che rappresenta la tipologia allergica di gran lunga più diffusa.

TAG
MACERATO GLICERICO
ALLERGIE
SISTEMA IMMUNITARIO
RIBES NERO
ROSMARINO
APPROFONDISCI
Le dieci erbe indispensabili
Le dieci erbe indispensabili

I rimedi verdi da tenere sempre in casa per curare ogni genere di disturbo

CONSIGLIATO PER TE
I magici cibi che rinforzano il sistema immunitario
I magici cibi che rinforzano il sistema immunitario

Sconfiggi virus e batteri potenziando le autodifese dell'organismo

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?