Bellezza
Capelli grassi: 5 rimedi naturali da provare subito

Quando il cuoio capelluto produce un eccesso di sebo, i capelli diventano opachi e unti. Oltre ad utilizzare uno shampo adatto possiamo usare tonici e maschere naturali per risolvere il problema

 

Per proteggere capelli e cuoio capelluto le nostre ghiandole sebacee producono il sebo, se questo sebo è in eccesso il capello risulta unto, opaco e sporco. Prima di tutto bisogna utilizzare uno shampo che rispetti il pH del cuoio capelluto. Inoltre la frequenza dei lavaggi non dovrebbe essere superiore ad uno shampo ogni due giorni. Se questi accorgimenti non bastassero, ecco alcune maschere e tonici per mantenere equlibrata la quantità di sebo e risolvere il problema dei capelli grassi.

 

Tonico al timo

Contro i capelli grassi frizionate la mattina il cuoio capelluto con un tonico a base di timo. Buttate una manciata di timo essicato in un litro d'acqua bollente e lasciate in infusione per un quarto d'ora. Togliete dal fuoco e filtrate. Aggiungete un cucchiaio di aceto d'alcol, massaggiate la superficie della testa con questo tonico e risciacquate. Ripetete il trattamento tutte le mattine.

 

Frizione al lime

Per risolvere il problema dei capelli grassi premete 4 o 5 lime e aggiungete al succo ottenuto 25 cl d'acqua oligominerale. Frizionate il cuoio capelluto con questa lozione tutte le mattine, quindi risciacquate. Il trattamento è da ripetersi tutte le mattine.

 

Maschera all'argilla

Mescolate quattro cucchiai di argilla in polvere con due cucchiai d'olio d'oliva. aggiungete due goccie d'olio essenziale di timo. Mescolate e applicate sui capelli e sul cuoio capelluto. Lasciate in posa 20 minuti prima di sciacquare e di lavare i capelli con uno shampo.

 

Maschera al ginepro

Per liberarvi dei capelli grassi eseguite questa maschera purificante due volte al mese: diluite 4 cucchiai di polvere d'argilla in una tazza d'acqua tiepida. Aggiungete due cucchiai di olio essenziale di nocciola e dieci gocce di olio essenziale di bacche di ginepro. Mescolate e spalmate sul cuoio capelluto e sui capelli, aiutandovi con un pettine. Coprite con un panno e lasciate in posa per 30 minuti. Quindi lavate i capelli e la testa con lo shampo.

 

Henné

L'henné è uno dei rimedi più usati dalle tradizioni antiche per la cura dei capelli. E' in grado di rendere i capelli brillanti e resistenti. La polvere di henné va diluitia in acqua tiepida fino ad ottenere un composto omogeneo. Quindi con un pennello spalmate questo composto su tutta la lunghezza dei capelli, una ciocca alla volta. Utilizzate della polvere di henné neutra per evitare di alterare il colore dei vostri capelli.

Leggi anche: Tinte naturali: tante idee da provare subito

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?