Capelli rovinati da salsedine e vento? Rigenerali con l'olio di cocco
Bellezza

Capelli rovinati da salsedine e vento? Rigenerali con l'olio di cocco

L’olio di cocco è un eccellente nutriente per capelli, contrasta la secchezza e riduce anche la forfora

Caldo, ole, mare e riposo. Cosa c’è di meglio per alleviare lo stress? Per noi forse niente, ma i nostri capelli possono risentirne. Una soluzione c’è: l’olio di cocco. A prima vista sembra più un burro che un olio, perché a temperatura ambiente – fino a 20-22 °C – ha un aspetto solido. Ma bastano pochi gradi in più perché si sciolga, diventando un vero e proprio olio.

Un balsamo naturale

Nei Paesi asiatici ma anche in Africa, India e altri luoghi comunemente caldi, l’olio di cocco viene usato tradizionalmente come una sorta di balsamo. Completamente naturale, grazie alla presenza di Laurico, acido Miristico e acido Palmitico, questo prezioso prodotto dona morbidezza e lucentezza alla propria chioma.

Nutre e idrata

L’olio di cocco è molto nutriente e idratante, non a caso è utile per qualsiasi disturbo causato da un calore eccessivo. Nutre i capelli in profondità, specie se rovinati da sole e salsedine. E’ ideale anche per nutrire la cute affetta da eritemi e scottature solari.

Un forte potere di penetrazione

Gli acidi grassi dell’olio di cocco hanno un forte potere di penetrazione rispetto ai comuni prodotti commerciali. In questa maniera può introdursi fino all’interno del fusto nutrendolo in profondità e dando compattezza e corposità al capello.

Contrasta anche la forfora

L’olio di cocco è anche un eccellente antiforfora, specie per quella secca. Si può usare in combinazione con curcuma e tea tree per potenziarne l’effetto. Attenzione però: la curcuma potrebbe colorare i capelli bianchi o chiari. La presenza di acido laurico, un acido grasso a catena media, favorisce anche l’eliminazione di microbi e altri patogeni tipici del cuoio capelluto. Questa sostanza è presente anche nel latte materno.

L’impacco perfetto

Per capelli morbidi e belli anche dopo l’estate, è bene prendere l’abitudine di fare un impacco con l’olio di cocco prima di ogni shampoo. Meglio ancora se si tiene tutta la notte protetti da una cuffia. Dopo averlo sciolto a bagnomaria si applica sul cuoio capelluto e poi, ciocca per ciocca, si lascia in posa minimo trenta minuti. Dopo di che si procede con uno o due shampoo per rimuoverlo bene. Unica precauzione: non usare mai l’olio raffinato che generalmente è liquido anche intorno ai venti gradi Celsius.

TAG
OLIO DI COCCO
CAPELLI SECCHI
NUTRIENTE
IDRATANTE
FORFORA
PELLE
APPROFONDISCI
Il formidabile cocco
Il formidabile cocco

Abbassa la pressione, regola il colesterolo, fa dimagrire e rigenera il cervello

CONSIGLIATO PER TE
I meravigliosi burro di Karité e olio d'Argan
I meravigliosi burro di Karité e olio d'Argan

Il burro di Karité e l’olio di Argan si ricavano dai semi di due...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?