Aggiungi un commento

alessandro 22/05/2017 15:44

Già è proprio vero il passato , penso a quando non riuscivo a fare, il passato di verdura perché aggiungevo troppa acqua e non mi piaceva il sapore, e mi dicevano fregatene, ormai è acqua passata, non pensarci più però pensavo al passato di tanti , perché sapevano fare bene il passato di verdura e li invidio ora per allora tutto, oggi io non ho ancora imparato ha fare il passato di verdura mentre loro l, hanno fatto davanti a me in questo momento.

gaetano 22/05/2017 15:26

E vero soffro di invidia, sono invidioso dei pensieri che fanno gli altri, e dei sogni che fanno gli altri , un giorno un amico misterioso e sconosciuto e misterioso mi racconto di un sogno che fece e disse , mi trovavo sotto un palco e c'era uno che parlava 4 lingue , di un altro pianeta non era ne americano ne europeo ne italiano nessuna lingua di questo mondo , mentre parlava tutti applaudivano , e lo capivano eccetto io queste parole non le avevo mai sentite ma come è possibile che le avessero sentite anche gli altri , poi si sveglio e disse, ma no era solo uno scherzo della mia mente io l, ho applaudito.

Elena 20/05/2017 19:03

Sarebbe bello vedere gli articoli firmati. Questo è bello tosto

Diego 20/05/2017 15:20

Il nocciolo della questione, a mio avviso, è la consapevolezza. Vale a dire che la realtà non è problematica. Il problema siamo noi.