Aggiungi un commento

riccardo 14/02/2017 14:32

Giosuè lascia che si dicano bugie ,chi le ascolta, deve valutare bene , e dire va bene , ma non è colpa mia.

giosue 14/02/2017 13:52

Matteo non si fidava delle persone, aveva una grande paura che potessero intenzionalmente travisato la realtà aveva paura, che gli altri lo chiamassero Giovanni e che le raccontassero un sacco di bugie aveva paura, anche dei media e di internet , un giorno fece una ricerca su una nota azienda tipo Facebook be non era un sociale network , ma era una azienda, che faceva dolci e disse ma io ho sempre creduto fosse un sociale network , allora fine si rivelò una bugia era un sociale network, allora pensai ah ma anch'io posso dire bugie e fare finta che sia vero , un giorno presi un accendino e mi brucia, lo scottature, mi ha fatto male, non potevo fingere , be morale della favola possiamo travisare la realtà perfettamente e a volte non c, e bisogno di essere psicotici per crederci davvero

Alchimista 13/02/2017 18:46

Vero !!! :-D

Pat 13/02/2017 09:53

Che angoscia!!!!