Aggiungi un commento

Diego 05/10/2016 21:27

....o meglio: l'ego è poco attendibile

Diego 05/10/2016 20:51

Durante la notte, nel sogno l'inconscio si libera, e ci mostra quelle innocenti menzogne che usiamo allegramente durante il giorno. È come se volesse ristabilire un equilibrio. Insomma, l'io è poco attendibile.

Paola 05/10/2016 16:14

E se le coincidenze fossero semplici coincidenze?
E se Babbo Natale fosse semplicemente un uomo vestito di rosso, con la barba bianca e finta ?

Boh! 05/10/2016 00:43

No capire....?

Cristina 04/10/2016 20:58

Gli articoli di Riza come questo mi fanno sempre una meravigliosa pace interiore che mi fa gioire della consapevolezza che la vita è di più molto di più del correre sempre verso deglio obbiettivi spesso fine a stessi. Grazie.

emanuela 04/10/2016 16:43

mah... mah ma sei proprio sicuro/a di aver capito bene? mah boh

Diego 04/10/2016 15:23

Il latino ha sei parole per indicare l'amore: una e' studium. Ripulire l' intelletto dall'ignoranza è, a mio avviso, un compito tutt'altro che riposante, però, costituisce senza dubbio, un vantaggio oltremodo positivo. In primis, insegna a usare bene le qualità acquistate.

Melania 04/10/2016 15:17

Credo fermamente esista una connessione causale con ciò che è successo ad entrambe le persone in questi due casi e che siano dei veri e propri segnali da "ascoltare ".Io spesso mi rendo conto di voler fare una cosa e poi per paura di non riuscirci ma alcuni segnali mi mostrano la strada.bisognerebbe percorrerla

Simone 04/10/2016 15:05

grande Jung e estremamente calzante questo concetto di sincronicità..lo approfondirò sicuramente!! psicoanalisi, secondo me è una teoria affascinante

Mah 04/10/2016 13:28

Che storie fasulle e mortificanti...il primo signore è palesemente un malato di lavoro e di successo, il secondo ragazzo sembra un complessato che vive ancora dell'approvazione di suo padre e nel frattempo rinuncia alle sue vere aspirazioni. Cosa dovrebbero insegnare questi due aneddoti? Essere ciò che la società (malata e conformista) inconsciamente ci obbliga? Essere l'ennesimo robottino conformato che vive ebete nella sua bella scatola quadrata che voi chiamate vite? Mah, deludente.