Aggiungi un commento

Emanuela 09/11/2016 12:24

.. e pensare che la mia attuale depressione è dovuta proprio all'aver visto morire la mia Berta, dopo 17 anni insieme. L'ultima notte è uscita dalla sua tana (era sotto il letto da tempo) e mi è venuta a cercare nella mia camera. Non riusciva a saltar sul mio letto. L'ho presa in braccio, lei si è accasciata con dolcezza e siamo rimaste così qualche ora fino a quando non se ne è andata sul Ponte, portandosi via la mia voglia di vivere. E' passato più di un anno e ancora ce l'ho davanti agli occhi, ogni santissimo momento della mia giornata. Con quei suoi occhioni stupendi. Un dolore devastante che poche, pochissime persone posso capire.

Ella 28/10/2016 12:14

Io sto vivendo un momento di smarrimento legato a cambiamenti lavorativi.Non sono depressa nel senso che ho perso interesse anche alle cose piacevoli, ma sicuramente su di me c'é una nube dovuta alla perdita di identitá professionale ed alla difficile costruzione di una nuova identità.Sono nella stanza buia e in questa stanza buia ( nel mio caso andando all'estero) ho portato l'inglese a livello professionale e sto mandando centinaia di cv ovunque. Le mie amiche non capiscono il bisogno di isolamento ed i tentativi che a loro possono sembrare sconclusionati...Per questo mi isolo da loro perché con i loro consigli giusti rendono ancora piú difficile il mio percorso.Stessa cosa sul discorso figli.La mia paura di averne mista a desiderio é vista come debolezza, ma io so che devo fare tutto secondo i miei tempi.Secondo le amiche se non sono felice dovrei trovare una soluzione immediata.Per fortuna mio marito mi comprende.Tutti gli altri...bhe spero che non si sentano mai confusi perché con tutta la loro prosopopea ne sarebbero annientati...

Inda 27/10/2016 23:17

Siamo in tanti nella propria stanza buia, io ci sto benissimo. Aspetto il raggio di Luce, aspetto che Gesù mi porti via con se.

Mary 26/10/2016 18:05

Mio figlio si é (nascosto nella stanza buia ) x 8 anni, ma non é ancora quarito dalla depressione