Aggiungi un commento

dani 15/10/2016 00:48

ciao io sono stata malissimo stasera;ero con il mio scooter e stavo tornando dal lavoro e in compagnia mia solo fulmini saette e tanta pioggia:ho iniziato ad avete il respiro corto e paura immensa di non farcela ad andare avanti...mi sono dovuta fermare e chiedere aiuto per farmi venire a prendere per tornare a casa perche'da sola non ce la faceva.il petto mi doleva forte,il respiro corto ,e tanta paura di morire.una sensazione e situazione mai vissuta prima d'ora.adesso sono stanchissima e vorrei solo che cio'resti solo un ricordo isolato pregando...

Chicca 13/10/2016 03:32

Ciao a tutti, chi ci scrive è una persona reduce di un ora fa' di un attacco di panico...innanzitutto premetto che nessuno può capire quello che si prova se non è stati mai coinvolto in prima persona. ...ed è una sensazione inspiegabile...questo è il mio secondo anno in " compagnia " della mia ansia e dei miei attacchi.In un anno ho fatto 2 visite C ardiologiche, 2 ecografie all' addome, analisi del sangue di tutti i tipi, radiografie a cranio , visita oculistica insomma un calvario, il tutto perché secondo me c'era qualcosa di patologico....ormai sono stanca, demoralizzata e un braccio di ferro senza fine....Ho un bambino di sette anni a cui devo rendere conto e ringrazio Dio che ho lui altrimenti mi sarei buttata nella disperazione più assoluta facendomi trascinare dal panico totalmente. Vi abbraccio calorosamente e senture le vostre testimonianze mi fa srnyire meno sola....buona fortuna

Tiziano 08/10/2016 09:33

Bruttissima esperienza quasi tutti i giorni la stessa musica è poco più di un anno che soffro di ansia e ogni tatto panico.... nonostante ho sempre gli stessi sintomi dolore al petto e fame e aria prevalentemente ecc ecc spesso mi sembra di morire da un momento all' altro ogni tanto vado al pronto soccorso accusando un infarto ma fine giornata mi spediscono a casa dicendi che sono sano come un pesce eppure io i dolori lu sento realmente .... che fare???? Cercare di abituarsi non opporre resistenza lasciare che quando arriva fa' il suo percorso e limitarci a guardare come se fossimo estranei alla situazione.....se a qualcuno puo interessare insieme ad altre persone che hanno gli stessi problemi stiamo creando un gruppo whatsapp daltra parte quando bon stai bene chi puo' comprendere meglio di chi ha il nostro stesso problema??? Lascio la mail ripeto se volete proveremo a sostenerci a vicenda nei momenti più difficili tiziano73_3@libero.it

Chiara 12/09/2016 20:52

Salve sono anni che ci combatto...Alti bassi.. Ora sono mesi che sto malissimo!!!! Stamattina in farmacia mi sono dovuta fermare ,per 40min.Stomaco ,sudorazione,palpitazioni soffocamento ,respirazione orribile.. Sono veramente stanca!!Impotente davanti a questa bestiaaas

jessica 13/08/2016 18:34

Sono Jessica ho 34 anni e sono ormai tantissimi anni che soffro di attacchi di panico e di ansia non so più cosa fare.... ho fatto per parecchi anni terapia dallo psicologo e andava bene ma ora il mio psicologo ha avuto problemi e nn lavora più, io di andare da un 'altro è ricominciare da capo nn ne ho voglia anche perché con il mio avevo trovato un feeling.... i miei sintomi sono sempre stati più o meno uguali nodo in gola tachicardia nausea problemi intestinali vertigini gamba molli ecc.... il mio problema è che ora sono incinta e ogni giorno ho un sintomo magari all'aria differente e la cosa mi spaventa perché nn riesco a capire se è semplice ansia o qualcosa che non va nella gravidanza e quindi si aggiungono altri stati d'animo ansiosi un circolo vizioso che pizza

max 07/08/2016 01:17

Xche gli attacchi di panico mi sento come se la realtà esterna mi sembra tutto strano vedo tutto strano tutto ciò che mi circonda è tanta nausea.non lo riesco a dirlo neanche a mia moglie faccio finta che mi fa male lo stomaco. Ma ho tanta paura non voglio impazzire ho due figli da crescere. Agliutatemi

Umberto 26/06/2016 11:32

Ho 67anni, da qualche anno soffro di attacchi notturni (ansia? panico?). Mi sveglio all'improvviso a seguito di sogni più o meno ricorrenti e sono costretto ad alzarmi per difficoltà respiratoria, cuore in gola, senso di angoscia e a volte dolore al petto. Nelle ultime settimane gli attacchi notturni sono aumentati, quasi giornalieri. Che fare?

Michela 13/04/2016 09:16

La cosa più brutta mai provata in vita mia... anche io soffro di attacchi di panico da circa un anno; la prima volta mi è successo l'anno scorso a gennaio, stavamo pranzando e all'improvviso un senso di soffocamento, terrore, mi sono alzata di scatto dalla sedia, tachicardia, pressione alta, sudori freddi, capogiri, sono andata al pronto soccorso, fatto esami cardiogramma tutto ok... mi dicono attacco di panico. Faccio poi visita cardiologica, anche la cardiologa stesso esito, attacco di panico. Poi ancora ad agosto, un'altra volta in ospedale, altra volta esami, ancora tutto ok, mi danno un calmante. E ora di nuovo, è una settimana che ci sto lottando, mi sento stanchissima, gambe deboli, tachicardia, pressione che va su, capogiri, vertigini, non ho appetito, problemi intestinali, testa pesante, nausea, senso di svenimento... Il tutto è cominciato dopo 4 anni di sofferenza. La malattia di mio padre, poi ho perso il lavoro, poi abbiamo scoperto che mia figlia (che ora ha 7 anni) è diabetica, poi la morte di mio padre, la malattia di mia nonna e la sua morte dopo circa un anno... sto malissimo, ho il terrore di tutto, cerco di andare avanti perchè ho due bambine piccole ma vi giuro penso sempre al peggio, il mio medico mi dice che sto bene, ho appena fatto di nuovo tutti gli esami e sono perfetti, ma io sto male, penso sempre che ci sia qualcosa che non va, qualcosa di patologico che crea tutto questo malessere, come può lo stress e la paura fare così tanto male?? Non so più come uscirne...

Davide 01/02/2016 21:48

Salve mi chiamò Davide ho 44anni mi sta capitando qualcosa di veramente strana e non so cosa ho so solo che sto passando più giorni in ospedale prelivi ecc.mi sento proprio di impazzire bocca secca mal di gola sempre stanco la vista sempre annebbiata mi sento come avessi preso droghe non riesco più ha lavorare sono sempre su internet e leggo altre patologie che somigliano ai miei pensò sempre che ho qualcosa e tutti mi dicono che ho attacchi di panico o ansia agorafobia la sera sudo le mani si addormentano mi alzò mi cambio e pensò sto male devo andare in ospedale dopo 5. Minuti chiamò l ambulanza e sono di nuovo la mi fanno i prelivi mi controllano la pressione ho un dolore al petto che sembra di morire per ora che sto scrivendo sto male oggi 01 02 2016 non contento mi sono fatto donatore il mio dottore mi dice che non ho nulla ma ho tanta paura una situazione di questa non lo mai vissuta mi spavento di avere qualche malattia che rovinò la mia famiglia non so cosa fare e faccio sempre prelivi io non so se questi sono veri sintomi che stato parlando hoppure ho veramente qual cosa

Giulian 29/12/2015 15:16

Salve. Ho 30 anni e mi sono capitati spesso in passato lievi attacchi d'ansia che superavo facilmente. Negli ultimi mesi però sono aumentati di forza e intensità con crisi di pianto disperato urla e dolore straziante tra petto e pancia...sto vivendo un periodo di presunto abbandono da parte drlla ragazza con la quale sto...da ormai due mesi mi ignora totalmente senza motivo e io non sapendo cosa ci sia dietro mi ritrovo in questa situazione....colmato dai continui insulti di mia madre che mi fa notare ogni volta tutti i problemi che ho...disoccupato senza casa e ora senza ragazza...non scrivo per fare la vittima su queste situazioni ma per avere un consiglio o informazione su questi attacchi ormai incontrollabili che mi arrivano...che io collego alla paura dell'abbandono e del non essere amato...vorrei andare da una psicoterapeuta ma purtroppo essendo senza lavoro non posso..quindi qualche consiglio mi sarebbe utile. Grazie per il tempo concesso. Giulian