La dieta per vincere colesterolo e soprappeso

 

 
La dieta per vincere colesterolo e soprappeso

Occorre combattere il soprappeso non solo per motivi estetici; i chili di troppo e il colesterolo cattivo affaticano cuore arterie predisponendo a infarti e ictus: ci salva la dieta giusta

 

Il sovrappeso è un fattore di rischio: quando i chili in più si legano al colesterolo cattivo (LDL) alto, colesterolo buono (HDL) basso, ipertensione, glicemia e trigliceridi alti si parla di sindrome metabolica a elevata probabilità di infarto cardiaco e ictus cerebrale. Inoltre, il sovrappeso nella regione addominale (la cosiddetta pancia grossa, la pancetta e le maniglie dell'amore sui fianchi) è pericoloso per il cuore: l'adipe in questa zona del corpo produce sostanze infiammatorie che intaccano le pareti interne delle coronarie. Quindi, se desideriamo vivere bene e a lungo, dobbiamo necessariamente ridurre i fattori di rischio cardiovascolare sui quali possiamo agire: fumo, ipertensione, diabete, sedentarietà, colesterolo LDL (cattivo) e sovrappeso. E ricordiamo che un'alimentazione sana e bilanciata è la prima forma di prevenzione del rischio cardiovascolare.

Arance, broccoli e kiwi: tre cibi antigrassi

Contengono ottime quantità di vitamina C, fondamentale per contrastare il colesterolo cattivo e per la sua azione antiossidante che permette di eliminare con maggior facilità il sovrappeso accumulato.

Con i betaglucani eviti gli accumuli di grassi "cattivi"

I betaglucani sono fibre (polisaccaridi) presenti nella crusca dei chicchi di cereale, soprattutto in orzo e avena e, in quantità decisamente minore, in segale e frumento. Un crescente numero di scoperte indica che queste fibre possono influire sul benessere e sulla salute. In particolare, i betaglucani sono stati studiati per i loro effetti sui livelli di colesterolo LDL (cattivo), che sono in grado di ridurre in modo significativo. La loro azione consiste nel limitare l'assorbimento intestinale di colesterolo e acidi biliari. Inoltre, i batteri intestinali li fanno fermentare, trasformandoli in acidi grassi a catena corta, i quali, una volta assorbiti, inibiscono la sintesi epatica di colesterolo. Diversi studi hanno inoltre dimostrato che i betaglucani dell'avena prevengono l'intolleranza agli zuccheri e, quindi, contribuiscono a regolarizzare l'indice glicemico evitando rallentamenti del metabolismo dovuti all'aumento dell'insulina nel sangue (prodotta per metabolizzare il glucosio), a tutto vantaggio della linea e della salute.

L'orzo integrale riduce colesterolo e girovita

A cosa si devono queste proprietà? Ai betaglucani che contiene. Per usufruirne, portalo in tavola 3-4 volte a settimana, in zuppe, minestre o cucinato come un risotto. Ottimo anche quello solubile, da usare come bevanda rinfrescante e salutare.

Con fitosteroli abbassi il colesterolo LDL (cattivo) fino al 10%

Riduci il colesterolo con i rimedi naturali

8,90 euro

Così salvi cuore, cervello e arterie. Eviti ipertensione, arterosclerosi, infarto e ictus.

 
Acquista
 

I fitosteroli sono steroli vegetali presenti negli oli vegetali. Sono simili al colesterolo, sebbene quest'ultimo non sia presente nel mondo vegetale, e non vengono sintetizzati dall'organismo umano, ma possono solo essere introdotti con la dieta. Il consumo di steroli vegetali nella dieta occidentale varia approssimativamente da 200 a 400 mg/al dì, ed è più elevato nei vegetariani. Studi scientifici hanno dimostrato che, assumendo con regolarità due grammi di steroli vegetali al giorno per tre settimane, è mediamente possibile ridurre il colesterolo "cattivo" del 10%. Il consumo di cibi contenenti fitosteroli ha, quindi, un effetto protettivo sull'apparato cardiocircolatorio, e anche sul cervello. Gli steroli vegetali derivano da oli vegetali (che includono olio extravergine d'oliva, di semi di soia, di riso, di noci) e verdure (i contenuti più elevati si riscontrano in broccoli, cavolini di Bruxelles, cavolfiori, olive verdi e nere). Per potenziare l'effetto di un'eventuale integrazione di steroli vegetali si consiglia di associarli a una dieta bilanciata e ricca di fibre. Gli steroli non devono, infatti, diventare un pretesto per mangiare salsicce con uova fritte...

I sostituti del pasto per ripulire il sangue e combattere il sovrappeso

In alcuni casi i sostituti dei pasti contengono grassi idrogenati, oggi riconosciuti come una delle cause degli alti livelli di colesterolo cattivo (LDL) nel sangue. Ecco perché è sempre bene leggere le etichette e preferire quelli che non li hanno. Inoltre, in commercio si trovano anche prodotti liofilizzati privi di additivi e dolcificanti, con un contenuto di carboidrati e proteine bilanciato, e ricchi di fibre, antiossidanti, vitamine e minerali in grado di ripulire il sangue dal colesterolo cattivo, senza ridurre quello buono (HDL), fondamentale per la protezione del cuore. Tali prodotti possono essere utili anche per la ridurre il soprappeso.

Un risotto al radicchio per proteggere cuore e arterie

Usa il riso semintegrale, che apporta fibre anticolesterolo, e radicchio rosso che fornisce potenti antiossidanti salva arterie. E consumalo 2-3 volte a settimana!

Preparazione: pulite una cipollina e tritatela finemente con la mezzaluna o con il mixer, mettetela in un tegame con mezzo bicchiere di brodo caldo, fate rosolare a fuoco medio e poi aggiungete 1 cespo di radicchio rosso trevigiano pulito e tagliato a listarelle. Aggiungete 140 g di riso semintegrale e fatelo tostare finché diventa trasparente, mescolandolo in continuazione per non farlo attaccare; aggiungete poco brodo caldo per volta e portate il riso a cottura.

Ultimi articoli

 
 
PJ 17/07/2014 06:08

Il complesso vitaminico CENTRUM CARDIO, AIUTA MOLTISSIMO AD ABBASSARE IL COLESTEROLO-PENSO CHE SI TROVI ANCHE IN iTALIA, IO LO TROVO IN CANADA E IN GERMANIA.
CONTIENE "PHYTOSTEROLS

miseria e nobiltà 05/04/2014 06:57

letto tutto io faccio una dieta con o senza grassi basata su verdure riso pasta pesce pochissima carne bianca nessun tipo di latticino o formaggi molta frutta specialmente kiwi niente dolci ma da dove viene questo colesterolo

Mellacca michela 17/03/2014 16:25

Conosco i consigli di Riza gli apprezzo...ma adesso avrei bisogno di una vera dieta completa..mi è' stato trovato colesterolo alto a 388....ho bisogno di un grosso aiuto ...grazie Mikela

marga 09/06/2013 14:02

bene, ma sarebbe opportuno inserire qualche altro elemento

 

Test

E tu come fai la spesa?

E tu come fai la spesa?

Scopri se scegli i cibi giusti per dimagrire e mantenerti in forma…   

fai il test
 
 

Sondaggio

Alimentazione vegetariana: cosa ne pensi?
Alimentazione vegetariana: cosa ne pensi?

Sono tante le ragioni che possono portare alla scelta di eliminare la carne dalla propria alimentazione e i benefici sono riconosciuti da molti studi e ricerche. Qual è la tua opinione su questo modello alimentare sempre più diffuso?

 

Vuoi dimagrire? Riza ti aiuta!

Se hai deciso di dimagrire Riza è la tua migliore alleata. Ogni giorno puoi contare sul sostegno di medici e nutrizionisti: dai libri alle riviste, dagli esperti che rispondono online al Centro Rizadi Medicina naturale, siamo qui per aiutarti aperdere peso in modo naturale e senza stress.

                                 PER SAPERNE DI PIÙ>

 

La dieta vegetariana

Istituto Riza di Medicina Psicosomatica

9,90 €
Acquista
 

Centro Riza di Medicina Naturale (Milano)

Centro Riza di Medicina Naturale ha una sezione specializzata in dimagrimento olistico, dove si applica un metodo innovativo basato su tre elementi decisivi per perdere peso

Informazioni e prenotazioni: 02 58 20 793.